Gelosia retroattiva: quando la gelosia dell’ex è un’ossessione

loading...

Tra le molte lettere di aiuto psicologico che ricevo, diverse dozzine riguardano lo stesso problema: la gelosia retroattiva, o gelosia dell’ex del nostro partner attuale. Chi mi scrive è sposato con un partner divorziato, e si sente arrabbiato perché il nuovo marito/moglie desidera tenere delle vecchie foto o dei vecchi oggetti del precedente matrimonio.

Per il partner, queste cose sono ricordi dei giorni più felici con il suo ex o con i figli che hanno cresciuto insieme. Per chi mi scrive, sono un indizio che il proprio partner non prende il nuovo matrimonio con serietà. “Se mi amasse, toglierebbe quelle fotografie”, scrivono… oppure: “Se mi ama, non mi parlerà mai più della sua ex”.

Stop. Fermati. Smetti di farti del male. Quando cominci una relazione con qualcuno che ha un passato, il passato è parte di questa persona. Per quanto vorresti essere il suo primo amore, non lo sei. Avere una buona vita insieme non richiede e non dovrebbe richiedere la cancellazione delle esperienze passate, dei ricordi e del percorso di vita, per quanto buono o cattivo esso sia. Tutto ciò che ha passato il tuo partner, ha contribuito a renderla quella persona che ora ami.

Prendetene atto. 

loading...

Il passato è un dato di fatto. Se ti scaldi ogni volta che viene menzionato, il problema diventerà ancora più “tossico” di quanto dovrebbe. Di tanto in tanto, il tuo partner ti dirà inevitabilmente che qualcosa gli ricorda la sua passata relazione; che di solito andava a visitare il luogo x o y; che il suo/la sua ex amava questo o odiava quest’altro… è una cosa normale e naturale fare riferimento a persone o avvenimenti del passato. Lascia correre, e continuerà a succedere. Fanne un problema, e potrà diventare l’argomento principale di accese discussioni per giorni e giorni. Certo, se i ricordi raccontati rappresentano un grande problema, chiedi al tuo partner di tenere alcuni di questi per se stesso. Trova un equilibrio confortevole.

 

Trova i lati positivi.

Ricorda che la persona nel passato del tuo partner era qualcuno che in precedenza lui/lei amava. Poiché il tuo amato o la tua amata non sono dei completi idioti, dev’esserci qualcosa che al tempo era importante per loro riguardo ai partner del passato. Tratta quella scelta con rispetto, e ne guadagnerai di più per te stesso.

 

Non unirti all’ira. 

Se il tuo partner rivanga vecchie ferite dalla precedente relazione, resisti alla tentazione di arrabbiarti o stare male al posto suo. Non aiuta di certo a superare la cosa. Più probabilmente, non farà altro che rafforzare i sentimenti più duri. Inoltre, se ti unisci alla sua ira, potresti scoprire che, sorprendentemente, il tuo partner inizierà a difendere il proprio ex. Perché? Perché deve difendere il fatto che una volta ha scelto spontaneamente di stare con quella persona. A nessuno piace che gli vengano ricordati i propri errori o le volte in cui si è sentito uno stupido. Molto meglio allora prendere atto dei sentimenti, rendersi conto di quanto è stato difficile, e spostare la conversazione su quanto siete entrambi fortunati ad esservi trovati.

 

I ricordi sono una cosa positiva.

loading...

Questo è un punto difficile. Ho ricevuto delle lettere da alcune donne che si lamentavano che i loro mariti tenevano le foto delle loro ex sul comodino, o che conservavano i loro vestiti nell’armadio. Altri mi scrivono che le loro mogli non hanno gettato dei regali fatti dal loro ex, o che non hanno voluto togliere le fotografie dei loro figli da bambini. Sono preoccupati che tenere tali oggetti significa che il loro partner non è pronto a “lasciar andare” la vecchia relazione.

 

Vero, le foto dell’ex dovrebbero essere messe via. La biancheria intima o la vecchia pipa del proprio ex non hanno alcun posto nella tua vita. Ma a volte, un oggetto è soltanto un oggetto. Un dipinto, o il cane regalato da dall’ex, possono essere amati in quanto oggetti. Per quanto riguarda le foto dei bambini, non provarci nemmeno. Quei bambini hanno una relazione più duratura e più profonda col tuo partner di quanto non sia la tua. Nel bene o nel male, sono parte della tua famiglia ora. Chiedi a tua moglie e ai suoi figli di raccontarti le storie di qualche fotografia, e imparerai a conoscerli meglio.

 

Incoraggia le relazioni familiari.

Le persone, oltre che membri della famiglia, sono degli individui. Il divorzio di una coppia non richiede il divorzio di tutta la famiglia. Una volta che le persone aprono il cuore a qualcuno, non sempre trovano necessario doverlo tagliare fuori. Il tuo partner potrebbe voler ancora uscire con il suo ex cognato. Se sono coinvolti anche dei bambini, questi hanno il diritto di restare uniti ai nonni e alla famiglia, così come hanno sempre fatto. Il divorzio dei loro genitori non dipende da loro, e non dovrebbero perdere le persone che li amano a causa di ciò.

Alcune famiglie hanno più difficoltà ad accettare un nuovo membro rispetto ad altre. Prendi pure la strada in salita, e sii paziente. Finché il tuo partner insiste perché tu sia trattato con rispetto e i limiti sono ben definiti, può funzionare.

 

Accetta e accogli i bambini che arrivano da una precedente relazione.

Non importa quanto fossero grandi quando i loro genitori si sono separati: ci vuole del tempo perché i bambini accettino il cambiamento nella propria vita, così come l’ingresso di una nuova persona. Persino se l’altro genitore abusava terribilmente di loro, quella era la vita che conoscevano, e ora hanno dei sentimenti complessi riguardo alla persona da cui, comunque, dipendevano.

E’ normale che i bambini si sentano “leali” nei confronti di entrambi i genitori, che li amino, e che siano diffidenti verso qualsiasi nuova relazione coinvolga gli adulti attorno a loro. Spesso saranno altalenanti: amichevoli e giocosi un giorno, arroganti all’inverosimile il giorno successivo. Concedi loro una pausa. Le loro vite sono più complicate della tua: spesso devono cambiare residenza, e affrontare multiple e complesse relazioni famigliari. Se gli sei simpatica, potrebbero sentirsi in qualche modo in colpa. Se non gli piaci, potrebbero essere infuriati nel dover avere a che fare con te.

Lascia che i genitori biologici si assumano la responsabilità della disciplina, e prenditi il tuo tempo per agire come un genitore. Se sei amorevole e comprensivo, con buona probabilità alla fine inizieranno ad accettarti.

 

loading...

Quando le persone sono innamorate, tendono a sottovalutare i problemi potenziali. L’amore vince su tutto, giusto? Sbagliato. L’amore di certo aiuta. Ma rispettare il passato di entrambi, e impegnarsi a risolvere insieme i problemi come quelli descritti sopra, sono la chiave per costruire delle relazioni sane e durature.

loading...

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *