Come essere sicuri di se stessi. 10 metodi testati per non essere mai più insicuri

loading...

Sei sicuro di te stesso come vorresti essere? La maggior parte delle persone risponderebbe no a questa domanda, solo poche si. Ma è veramente cosi?

Continua a leggere e scoprirai come essere sicuro di te stesso. Dei precetti semplici ed efficaci per non dimenticarlo mai più.

Una premessa concettuale per capire i benefici di essere estroversi al giorno d’oggi

Innanzitutto una premessa generale: dimentica il concetto per il quale sicurezza, attitudine al comando e anche il parlare in pubblico son abilità con le quali siamo nati e non possiamo migliorare.

loading...

‘Alcuni sono nati così ed altri non le hanno perché la natura ha voluto cosi’ è tra le affermazioni più false di questo mondo!

Ci sono anche diverse ricerche che mostrano che essere timidi e previdenti era la normale natura dell’uomo. Infatti nel passato, parliamo di epoche preistoriche, le persone dovevano essere previdenti ed evitare rischi per avere maggiori possibilità di sopravvivenza.

Ma indovina cosa? Il nostro DNA non viene aggiornato. Quindi questa necessità nella società di oggi, in cui per fortuna non si rischia la vita ogni giorno come accadeva prima, non esiste più.

Ne risulta che essere timidi non porta a benefici concreti. Ciò di cui dovevamo avere paura nel passato, non è ciò di cui dobbiamo avere paura oggi.

Andiamo alla pratica. Come diventare più sicuri e ottenere ciò che desideri

  1. Lascia i tuoi pensieri al loro posto

La media del cervello umano ha 65,000 pensieri ogni giorno e tra l’85% ed il 90% sono negativi. Qualcosa di cui preoccuparsi oppure semplici paure.

Pensa a questo esempio. Se mettiamo la mano nel fuoco e associamo quell’azione e quegli elementi a qualcosa di negativo, nel nostro cervello si instaurerà un meccanismo per il quale non andremo a ripetere più quell’esperienza.

Un meccanismo di sopravvivenza di fatto. Ma questo meccanismo di sopravvivenza lavora alle volte contro di noi, e ci fa focalizzare sulle paure piuttosto che sugli obbiettivi e sui nostri sogni.

Il punto focale quindi è capire che il nostro cervello, almeno in parte, è predisposto per lavorare contro di noi e vuole mantenere i pensieri negativi ad un certo livello.

Pensa a questo. Cosa faresti se realizzassi che i pensieri sono solo…pensieri?

Ti comporteresti diversamente giusto? Bene da oggi in poi abbi questa consapevolezza.

I tuoi pensieri non rappresentano la realtà oggettiva.

  1. Inizia dalla fine

Ci sono un sacco di persone a cui puoi chiedere. “Cosa vuoi fare? Cosa vorresti essere dalla vita?”. E la risposta di molti, forse della stragrande maggioranza di persone è “Io? Non lo so!”.

Conoscere cosa si vuole è la chiave assoluta. Tutto il resto è ciò che ti dovrebbe portare a dove vorresti arrivare.

Te lo ripeto, perché questo concetto è molto importante: tutto il resto è ciò che ti dovrebbe portare a dove vorresti arrivare.

  1. Abbi gratitudine

Inizia la tua giornata pensando a ciò che di bello hai e a quanto dovresti essere grato di averlo.

Tantissime persone vivono sotto la soglia della povertà e alcune di queste non smettono mai di essere grate.

loading...

Anche se tu hai poco loro dovrebbero essere un esempio per te.

  1. Ogni giorno fai un passo fuori dalla tua zona di comfort

C’è infatti qualcosa di particolare nella zona di comfort, che è quella zona in cui ti senti a tuo agio e conosci alla perfezione.

La particolarità è che se ogni giorno facciamo un passo verso fuori da essa, questa continua ad espandersi. Se invece vi rimaniamo dentro tende a rimpicciolirsi e quindi a restringere noi stessi e la nostra personalità.

Se ci pensi tutti noi abbiamo esperienze per le quali abbiamo fatto qualcosa che ci terrorizzava e poi abbiamo realizzato che non era niente di cosi pauroso dopotutto.

Pensa che questo atteggiamento può variare dalle cose più semplici, come approcciare una donna o mantenere una conversazione con sconosciuti, a qualcosa di più complesso come il bungee jumping.

Sta a te quindi la scelta di come migliorare sotto questo punto di vista.

  1. Trova un mentore

Qualsiasi cosa tu decida di fare in qualsiasi campo, come lavoro, crescita personale o sport ci sarà sempre qualcuno che l’ha fatto prima di te. Trova il tuo mentore ed impara da lui. Ti faciliterà la vita e ti farà risparmiare tempo.

Benefits? Diventerai più sicuro ed esperto in quel campo e più sicuro in generale.

  1. Respira

Non te lo aspettavi questo vero? Ma non è un segreto che se respiri profondamente il tuo cervello si saturerà di ossigeno e ti renderà più attivo e sveglio.

È davvero importante in situazioni in cui sei molto teso perché ti fa realizzare che sei assolutamente in controllo del tuo corpo.

Quindi da ora in poi, se già non lo fai dovresti davvero allenarti a respirare.

  1. Non pensare di non essere pronto o insufficientemente preparato

Ok, non devi dissimulare di avere esperienze e qualifiche che tu non hai ma se hai la maggior parte delle competenze che vengono richieste per un determinato lavoro, ti assicuro che puoi candidarti per quell’ annuncio.

Non fermarti solo perché pensi di non essere abbastanza pronto.

  1. Chiedi aiuto

Non dare per scontato che le persone sappiano cosa vuoi. Tu devi far loro capire quali sono i tuoi obbiettivi  e aiutarle a farteli raggiungere.

Le persone in genere tendono ad aiutare di più se sanno qual è l’obbiettivo specifico che stai perseguendo.  Vedrai che se ne sono consapevoli, saranno in pochi a dirti di no e a sbarrarti la strada.

Non essere troppo orgogliosi e non avere timore e di chiedere rappresentano quindi delle priorità assolute.

  1. Buon sonno e tanto esercizio fisico

Entrambi questi punti sono fondamentali sia a livello fisico che mentale. Ma questo già probabilmente lo saprai.

  1. Trova tu questo punto
loading...

Ora è il tuo turno. Ti invito a scrivere da te, magari su un foglietto o sul cellulare cosa dovresti fare per essere più sicuro di te stesso. Magari sfidare una tua paura?

 

loading...

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *